Ero sposato da poco e già da tanto esercitavo la professione di mago e sensitivo, un giorno mi giunge una strana telefonata, un signore che voleva un appuntamento, ci mettemmo d’accordo e nel giorno stabilito venne puntuale.

Iniziai la seduta e vedo Lucifero e dopo del tempo mi accorsi che questo signore aveva fatto un patto con il diavolo, firmato con il sangue.

Sua moglie, incinta, non sapeva dove nascondere la faccia.

Lui si arrabbia molto e mi diede del ciarlatano e del buffone.

Non voleva ammettere la mia verità, allora gli proposi che avrei messo le mie visioni scritte in una lettera  e dopo averla sigillata la portammo a Milano dal mio maestro per vedere se anche lui era concorde con me.

Lui disse la stessa cosa che avevo detto io, infatti aprimmo la lettera e le visioni erano concordi.

Prima di partire per Milano si era fatta una scommessa perchè lui non credeva a quello che avevo detto.

Pagò la scommessa persa ma non pagò il mio maestro di Milano, dicendo che lo avrebbe pagato a breve.

Successe che Lucifero gli presentò ol conto, facendolo morire in un incidente mortale sull’autostrada.

Mai fare patti satanici si pagano sempre le conseguenze..

Mi dispiacque solo per la moglie che aspettava un figlio, ma quando si fanno patti con il diavolo essi vanno mantenuti.

3387701579

3393003957